Rimini, 20.01.2018
Stand Carpigiani - Pad. C1/061 (Fiera di Rimini, dal 20 al 24 gennaio 2018)

Rimini, 20 gennaio 2018 – Si preannuncia un’edizione senza precedenti quella di Sigep 2018 per Carpigiani, la storica azienda bolognese leader mondiale nella produzione di attrezzature per la gelateria artigianale. All’interno dello stand di oltre 1000 mq posizionato nel padiglione C1 sarà presentata in anteprima la nuova tecnologia Hard-O-Dynamic Adaptive che permette di stravolgere le regole del bilanciamento classico e creare, ad esempio, gelati e sorbetti senza zuccheri aggiunti. Grazie al lavoro congiunto della divisione Ricerca e Sviluppo dell’azienda e i docenti della Carpigiani Gelato University con i mantecatori della linea HE (Maestro HE e Labotronic HE) e il banco mantecatore a pozzetti separati Ideatre si potranno bilanciare ricette ritenute finora impossibili con una riduzione media dei solidi (zuccheri, grassi, proteine del latte, emulsionanti, fibre) del 40%. Con questa modalità, ad esempio, si potrà creare un delizioso e cremoso sorbetto di fragola che contenga solo lo zucchero naturale della frutta e nessun altro dolcificante aggiunto.
Oltre 100 le macchine a disposizione per le dimostrazioni supportate dai tecnici Carpigiani e dai docenti della Carpigiani Gelato University. Strutturato come un percorso che si snoda tra ambientazioni speciali come quella di un cocktail bar, di una pizzeria, di un chiosco sulla spiaggia e spazi dedicati alle dimostrazioni, lo spazio espositivo presenterà il meglio della tecnologia e nuove soluzioni per il business.
Nuovissima l’area dedicata Carpigiani Gelato University – Foodservice Professionals il programma formativo lanciato nel 2017 con sede a Londra e la mission di sviluppare nuove competenze per chef e pastry chef di ristoranti, hotel, catering & banqueting includendo il gelato all’interno del menu dai dessert più elaborati alle proposte gastronomiche. Non mancherà il mondo della pasticceria di gelato nell’area della Gelato Pastry University, la prima al mondo inaugurata nel 2015 a Tokyo nata per sviluppare un nuovo segmento nel settore della pasticceria e diffondere al suo interno la cultura del gelato artigianale.

Carpigiani Gelato University, la scuola internazionale di gelateria con 13campus nel mondo e 7.000 studenti l’anno di ogni nazionalità, celebra a Sigep 2018 i suoi quindicesimo compleanno con uno spazio conferenze attrezzato per una serie di workshop e presentazioni di libri in diverse lingue (italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, cinese e giapponese). Nuova anche l’area dedicata alla customer care e all’after sales che racconterà le soluzioni all’avanguardia per la gestione dei servizi di assistenza veloce ed efficiente.
Infine, da non perdere il Gift Shop del Gelato Museum Carpigiani in cui sarà possibile scoprire le dolcissime creazioni dedicate al mondo del gelato come magliette, orecchini, collane, anelli e molto altro.
                                                                                                         
Carpigiani sarà uno dei motori di Sigep 2018 con oltre 400 macchine a disposizione di gelatieri, chef e pasticceri.
Aziende storiche e internazionali come Comprital, Barry Callebaut, Bussy, Fabbri, Elenka, Mec3, Nestlè, PreGel, Valrhona e molte altre hanno deciso di affidarsi alla tecnologia e al servizio dell’azienda bolognese. Carpigiani, in qualità di sponsor della Coppa del Mondo di Gelateria, fornirà le attrezzature per i 12 team in gara che si sfideranno per l’ambito titolo biennale.
Lo stand ospiterà anche la conferenza stampa dedicata all’anteprima di Gelato Festival che ha in serbo gustose novità a livello europeo e internazionale. Anche il concorso “Memorial Alberto Pica” organizzato da SIGA – Associazione Italiana Gelatieri entra nel novero degli eventi supportati da Carpigiani all’interno di Sigep 2018.
 
Le novità Carpigiani svelate al Sigep 2018 delle aree Carpigiani Professional e Carpigiani Chain Solutions
 
Una tecnologia che si evolve e diventa intelligente per assicurare il miglior risultato agli artigiani gelatieri di tutto il mondo questo è quanto si troveranno davanti i visitatori dell’area Carpigiani Professional dedicata alla gelateria artigianale. Tra le novità la tecnologia Hard-O-Dynamic Adaptive, l’ultima evoluzione del riconosciuto sistema Carpigiani di controllo di consistenza, con cui è possibile mantecare ricette di gelato ritenute finora impossibili con una riduzione media del 40% dei solidi totali presente sui mantecatori della linea HE e su Ideatre. Grande risalto ai pastorizzatori dotati della pompa scambiatrice a tazza, una tecnologia brevettata da Carpigiani che permette l’alta micronizzazione della miscela con una riduzione sorprendente dei globuli di grasso arrivando ad una dimensione di 2-5 micron.
 
Ideatre è anche al centro di una vera e propria metodologia studiata per pasticceri e gelatieri che vogliano esaltare la loro creatività semplificando le operazioni sui punti vendita e affidandole ai loro collaboratori non rinunciando all’alta qualità. Partendo da questo spunto Carpigiani lancia l’area dedicata al concept del “Laboratorio Centralizzato di miscele” con una shelf life di 15 giorni. I tecnici saranno a disposizione per illustrare i vantaggi economici e logistici per imprenditori che riforniscono più punti vendita come bar, caffetterie, pizzerie e ristoranti.
Tra le novità dedicate al gelato soft spicca ParadICE il nuovo concept per il soft con capsule technology sviluppata in collaborazione con Sarong, leader mondiale nella produzione di capsule per il caffè. Il funzionamento è semplice: il cliente acquista la capsula del gusto desiderato alla cassa, la inserisce nella macchina e il gelato è pronto da gustare. A questa si aggiunge la 161 G SP, macchina soft da banco auto pastorizzante e di dimensioni ridotte con flusso di aerazione verticale (aspirazione dalla base e fuoriuscita verticale) che le permettono di essere facilmente inserita tra altre attrezzature del food retail e una manutenzione di facile gestione. Tra le ambientazioni spicca il chiosco da spiaggia attrezzato con la nuova 193 GP, dotata di sistema a pompa e a gravità per miscele di diversa densità per degustare mix di creme e sorbetti leggeri e rinfrescanti.
 
Gli eventi speciali all’interno dello stand a cura della Carpigiani Gelato University
 
Nell’aula corsi di Carpigiani Gelato University dotata di ben 36 sedute a disposizione degli ospiti si alterneranno laboratori e presentazioni di libri. Imperdibile il workshop per gelatieri “Sfida la legge del bilanciamento. Gelati a basso contenuto di solidi e senza zuccheri aggiunti” in programma dal 20 al 24 gennaio alle 12.30 (in italiano) e alle 15.30 (in inglese). Un’occasione unica per scoprire quali tecnologie utilizzare e come bilanciare le nuove ricette che rendono possibili creme a bassissimo contenuto di solidi e, per esempio, senza zuccheri aggiunti, mantenendo una perfetta struttura soffice e cremosa.
Il 22 gennaio alle 10.00 è in programma la conferenza stampa di Gelato Festival con le novità riguardanti le competizioni internazionali di gelateria che condurranno alla prossima Finale Mondiale in programma nel 2021. La novità di quest’anno sono i Gelato Festival Challenge, nati dall’esperienza di Gelato World Tour, che per tre anni selezioneranno in tutto il mondo i partecipanti alle tappe aperte al pubblico per arrivare a selezionare i 36 finalisti mondiali. Carpigiani Gelato University è partner strategico dell’evento insieme a Sigep – Italian Exhibition Group. Gino Fabbri, campione del mondo di Pasticceria, sarà ospite allo stand Carpigiani il 23 gennaio alle ore 11.30 per la presentazione del “Training center di Pasticceria e Gelateria in Mozambico”, un progetto di solidarietà promosso dal Rotary Club Bologna Valle dell’Idice, Distretto Rotary 2072, Fondazione Bruto e Poerio Carpigiani, Fondazione Agape a favore del Centro Suore Scalabriniane di Ressano Garcia.
Tornano le presentazioni di libri dedicati alla cultura del gelato artigianale. Si inizia il 20 gennaio alle 16.30 con “I Quaderni di Alice – Nuova dimensione del Gelato Soft” a cura di Alice Vignoli, docente Carpigiani Gelato University, in collaborazione con Roberto Luraghi e Antonio Amati di Vanilla prelibata gelateria. Il libro è pubblicato da Editrade e sarà introdotto da Franco Cesare Puglisi che ne è il direttore editoriale.  A seguire il 22 gennaio sempre alle 16.30 la presentazione di “Ispirazioni. Tecniche di decorazione in pasticceria” edito da Chiriotti Editore con gli autori Carmelo Moffa e Antonio Capuano, pluripremiati pasticceri, e Livia Chiriotti.
 
L’idea in più: il formaggio sempre fresco con Cheesemaster e l’Accademia Internazionale dell’Arte Casearia (Pad.C4 – stand 035)
 
Approda a Sigep 2018 Cheesemaster, l’innovativo minicaseificio creato da Carpigiani e Latteria Perenzin e Accademia Internazionale dell’Arte Casearia e della Carpigiani Gelato University. L’innovativo sistema Caseario Carpigiani–Perenzin, nasce dall’incontro tra tecnologia ingegneristica avanzata e la grande conoscenza della tecnologia casearia. Una macchina appositamente studiata per quei gelatieri che vogliono introdurre la produzione propria di formaggi e yogurt sempre freschi nel loro business. Il gelato allo yogurt o le ricette con ricotta e mascarpone non saranno più le stesse.
 
Per maggiori informazioni consultare www.carpigiani.com o passate a trovarci al pad. C1, dove il Team Carpigiani potrà approfondire con voi tutto quello che riguarda il mondo del gelato.

Il sito Carpigiani non utilizza cookie di profilazione. Sono utilizzati cookie tecnici per migliorare la navigazione e di terze parti per raccogliere statistiche di traffico. Per saperne di più
Accetto