Login
  • News
  • Gelato pioneers: via alla prima edizione!
ANZOLA EMILIA, BOLOGNA, 23.11.2010
SIETE PRONTI A CAMBIARE VITA E APRIRE UNA GELATERIA ALL'ESTERO?

CARPIGIANI GELATO UNIVERSITY PORTERA’ NEL MONDO LA CULTURA DEL GELATO ARTIGIANALE, REALIZZANDO IL SOGNO DI UN SELEZIONATO GRUPPO DI GELATIERI ITALIANI

Milano, 23 novembre 2010 - Quanti italiani l’avranno pensato almeno una volta nella vita: “mollo tutto e vado a vivere dall’altro capo del mondo”! C’è chi sogna di aprire un locale in un paese dove splende sempre il sole e chi non vede l’ora di lasciare un lavoro che non dà più soddisfazioni per trasferirsi là dove porta il cuore iniziando un’avventura imprenditoriale. C’è chi il lavoro l’ha appena perso o chi ha meno di trent’anni e non teme una nuova sfida. Ancora, c’è chi i risparmi di venti anni di lavoro li vorrebbe investire in un business di successo per sé e per i suoi figli. Infine c’è chi, semplicemente, desidera rimettersi in gioco con un mestiere artigianale che sente nel DNA, e non avrebbe grossi problemi a tentare la fortuna su un’isola delle Barbados, negli Stati Uniti o perché no in Australia.

Vi riconoscete in almeno uno di questi profili? Vi piace il gelato, avete spirito imprenditoriale e l’idea di aprire una gelateria all’estero vi dà l’adrenalina? Da oggi potete realizzare il vostro sogno in pochi mesi. Le parole d’ordine? GELATO PIONEERS. E’ questo il nome del nuovo progetto della Carpigiani Gelato University, che ha deciso di investire sulle donne e sugli uomini italiani che passione, creatività e conoscenza degli alimenti “freschi e di altissima qualità” le hanno nel sangue. Per diffondere la cultura del gelato artigianale nel mondo, la risorsa più importante è il capitale umano. Con questa consapevolezza la Scuola di Gelateria più famosa del mondo (citiamo i recenti servizi di ABC e Al Jazeera, CBS e Los Angeles Times, Corriere della Sera, Repubblica, Sole24Ore, Time Magazine e Bloomberg) avvia tale progetto pionieristico in sinergia con Praxi, società di riferimento internazionale nella consulenza e nella formazione da oltre 40 anni, e sarà sostenuta dal network globale della Carpigiani - che come leader mondiale nella produzione di macchine da gelato può supportare i Gelato Pioneers ad aprire la propria gelateria ovunque -.

“La sfida è duplice – dice l’AD di Carpigiani Andrea Cocchi -: portare nel mondo la cultura del gelato artigianale e realizzare il sogno di tanti italiani, sviluppando un modello di start-up “chiavi in mano” in un momento in cui la crisi ha fatto intendere che per avere successo nel lavoro (come nella vita) occorre innanzitutto investire su se stessi e sui valori della propria Terra”.

Il progetto Gelato Pioneers non è improvvisato. In Germania sono attive oltre 2.500 gelaterie italiane: secoli di emigrazione “attiva” hanno portato in vari paesi del mondo (Brasile, USA, Argentina…) i prodotti e il frutto del nostro ingegno. Le motivazioni originali di quest’emigrazione “povera” sono irripetibili (vedi appendice “Italiani, Pionieri del Gelato”), ma la diffusione della cultura del gelato artigianale ha oggi nuovi e intraprendenti paladini, i “Gelato Pioneers”.

 

Il motore principale di chi si metterà in viaggio nel 2011 verso un “dolce successo” non sarà più la necessità, ma la “passione” per il gelato e per il business – continua Cocchi -: Carpigiani ha deciso di investire nelle persone che hanno talento e motivazione per vincere questa sfida e metterà a disposizione di costoro la forza del network internazionale che la contraddistingue nel mondo” .

I potenziali pionieri del gelato italiano nel mondo sono tantissimi: negli ultimi due anni la Carpigiani Gelato University ha sempre raddoppiato le iscrizioni ai suoi corsi.

Il presupposto è il lungo periodo: i pionieri del gelato artigianale nel mondo oggi sognano e immediatamente progettano e pianificano. Ciò grazie al supporto della Carpigiani Gelato University che, forte dell’esperienza accumulata in anni di gestione della formazione e del supporto di un network di interlocutori selezionati in tutti i paesi del mondo (fondamentale in tal senso la rete commerciale della Carpigiani che unisce oltre 100 Paesi), ha scelto di sostenere questi nuovi emigranti nell’avventura che cambierà la loro vita.

L’obiettivo è costruire successi duraturi. Questa nuova emigrazione vuole essere permanente ma allo stesso tempo saldamente legata alla cultura d’origine. I progressi tecnologici, l’accorciamento delle distanze spazio-temporali e Internet oggi rendono tutto questo reale. Quale è il Paese ideale in cui aprire la propria gelateria? Quello “sognato” da sempre”, quello che l’intuito ci dice essere “giusto”… L’importante, perché sempre di business si parla, è che il reddito reale degli abitanti di questo paese renda possibile impiantare un’attività di gelateria artigianale. Carpigiani Gelato University ha pensato a un’emigrazione nuova, “trailblazer”, apripista di emigrazioni successive.

Volete dare una svolta alla vostra vita ed essere i primi Gelato Pioneers? Compilate il modulo pubblicato sul sito www.gelatouniversity.com e speditelo entro il 30 gennaio 2011 a info@gelatouniversity.com.

Fasi del progetto “Gelato Pioneers” (1^Edizione)

Completamento del Percorso Formativo “Gelato Pioneers” (Gelato Week Base  + Gelato Week Professional Pioneers + Gelato Week Retail + Gelato Project Work & Laboratorio)

Posti Disponibili:  40

Durata: 4 settimane (7 Febbraio – 4 Marzo 2011)

Costo: 3.200 € + IVA (per un medesimo progetto di start-up, il secondo partecipante paga 2.000 € + IVA)

A tutti i partecipanti verrà consegnato un voucher dello stesso importo dell’investimento per la didattica, valido per l’acquisto di macchine da gelato Carpigiani.

 

Borse di Studio

Al termine del Percorso Formativo “Gelato Pioneers”, i  40 partecipanti verranno valutati sulla base degli esami sostenuti e del proprio Project Work. I consulenti Praxi selezioneranno i 10 studenti più talentuosi, motivati e meritevoli. La “borsa di studio” comprende non solo il rimborso del Percorso Formativo, ma anche la partecipazione gratuita al “Gelato Stage”, un’esperienza di 7 giorni in una gelateria italiana di successo (con la supervisione eccezionale dei Maestri della Carpigiani Gelato University) e poi tutta una serie di servizi esclusivi (un finanziamento del 50% sull’acquisto delle macchine, un Tutor di Maestria per 12 mesiBusiness Mentoring prima e durante i viaggi esplorativi all’estero e Business Coaching per 12 mesi (Praxi), un recovery plan su 24 mesi e altro ancora) per supportare i “Gelato Pioneers” nell’apertura della loro gelateria all’estero.

 

Il Premio

Tra i “Gelato Pioneers” che apriranno una gelateria all’estero entro il 30 giugno 2012, una giuria di esperti sceglierà il vincitore della prima edizione, che si aggiudicherà, in esclusiva, la concessione d’uso del marchio “Gelato Pioneers Edizione 2011” e potrà esporlo nella propria insegna. Al vincitore sarà dedicata una premiazione speciale nel corso della fiera più importante del settore del gelato, il Sigep di Rimini (Gennaio 2013).

Il sito Carpigiani non utilizza cookie di profilazione. Sono utilizzati cookie tecnici per migliorare la navigazione e di terze parti per raccogliere statistiche di traffico. Per saperne di pi¨
Accetto