Agrigento, 10.05.2016
"Croccantino all'Amarena" di Fabrizio Sutera della gelateria La Dolceria di Favara (AG) e "Pistacchio" di Bruno Di Maria della gelateria Madison di Realmonte (AG) sono i due gusti più votati tra quelli in concorso dalla giuria composta da tecnici e giornalisti. Menzioni speciali della giuria composta da chef, esperti e giornalisti anche a "Limone di Sciacca" di Calogero Santangelo del Bar Santangelo di Sciacca (AG) e "Trionfo di Primavera" di Alfonso Tulone della gelateria I Dolci Sapori di Sciacca (AG).

I due artigiani accedono alla finale italiana in programma il 23 e 24 marzo 2017 nel Campus della Carpigiani Gelato University di Anzola Emilia in cui sono attesi 100 gelatieri selezionati in tutto lo Stivale.

Agrigento, 10 maggio 2016 – Una vera e propria dichiarazione d’amore alla Sicilia e ai suoi frutti e profumi quella dei 24 gelatieri che si sono sfidati a colpi di gusto e paletta il 9 maggio nella sede di Fiumara Arredamenti, concessionario Carpigiani di Agrigento, per la ventitreesima tappa di Gelato World Tour Italian Challenge. Di questi passano alla finale italiana “Croccantino all’Amarena” di Fabrizio Sutera della gelateria La Dolceria di Favara (AG) e “Pistacchio” di Bruno Di Maria della gelateria Madison di Realmonte (AG).

Vista l’altissima qualità delle proposte, la giuria ha deciso di premiare con ben due menzioni speciali anche “Limone di Sciacca” di Calogero Santangelo del Bar Santangelo di Sciacca (AG) e “Trionfo di Primavera”, un profumatissimo sorbetto di fragolina di Ribera, di Alfonso Tulone della gelateria I Dolci Sapori di Sciacca (AG) che possono sperare nel ripescaggio nel 2017.

I primi due gusti accedono alla finale italiana in programma il 23 e 24 marzo 2017 nel Campus di Carpigiani Gelato University ad Anzola Emilia (Bologna). Gusto, struttura e presentazione sono i tre parametri con i quali sono stati valutati i gelati artigianali promuovendo la scelta degli ingredienti, la maestria degli artigiani nell’elaborare la ricetta e il risultato complessivo valutato attraverso la vista, il gusto e l’olfatto (vedi elenco nella pagina successiva).

La giuria era composta da: Claudia Santoro, giornalista della rivista di settore Punto IT; Elettra Curto, giornalista e conduttrice di Agrigento TV; Annarita De Leo, giornalista de La Sicilia; Alan Scifo, giornalista del Corriere del Mezzogliorno; Marco Baio, area manager IFI; Sergio Sinagra, chef e presidente dell’associazione cuochi di Agrigento; Salvatore Gambuzza, chef di Ai Granai di Ibla; Alfredo Lattuca, chef del ristorante Il Molo.

Gelato World Tour Italian Challenge è organizzato da Carpigiani in collaborazione con la sua rete di concessionari e SIGEP - Rimini Fiera e Punto IT per dare agli artigiani italiani la possibilità di competere con il migliori gelatieri del mondo che si sfideranno per il titolo di “World’s Best Gelato”. Sponsor tecnico il latte ad alta digeribilità e la panna fresca Zymil (Parmalat) che omaggeranno in vincitori con una fornitura di prodotti per un intero mese.

Partecipare è semplice: basta contattare il concessionario della rete Carpigiani della propria zona e iscriversi proponendo il proprio gusto “cavallo di battaglia”. Durante la giornata della competizione si prepara la propria ricetta nel laboratorio messo a disposizione dall’organizzazione e, a fine pomeriggio, si sottopongono le vaschette ad una Giuria composta da un rappresentante di Sigep – Rimini Fiera, un rappresentante della rivista di settore Punto IT, giornalisti e chef locali. I primi due gusti di ogni tappa saranno ospitati il 23 e 24 marzo 2017 ad Anzola Emilia nel Campus della Carpigiani Gelato University per la finale italiana in cui saranno scelti 8 partecipanti alla Finale Mondiale di Gelato World Tour.
 
Il regolamento di Gelato World Tour Italian Challenge è disponibile sul sito web www.gelatoworldtour.com

Scarica le foto e il comunicato stampa completo dell'evento



I partecipanti
In alto - I due vincitori,
Fabrizio Sutera e Bruno Di Maria

Il sito Carpigiani non utilizza cookie di profilazione. Sono utilizzati cookie tecnici per migliorare la navigazione e di terze parti per raccogliere statistiche di traffico. Per saperne di più
Accetto