Chicago, 01.06.2016
Come da tradizione il gelato è andato esaurito prima della fine dell'ultimo giorno

  • 2^ posto: Chicago Pothole (Gelato al cioccolato con nocciole e marshmallow) di Angelo Lollino & Ali Caine Hung, Vero Coffee & Gelato, Elmwood Park, Illinois, USA
  • 3^ posto: Rich Chocolate, Koval Single-Barrel Organic Bourbon, Ganache Swirl & Maple-Candied Pecans (Cioccolato, Bourbon biologico Koval, ganache al cioccolato e noci pecan candite allo sciroppo d’acero) di Tammy Giuliani, Stella Luna Gelato Café, Ottawa, Ontario, Canada

30 maggio 2016
–  Tutti pazzi per il gelato anche a Chicago dove si è appena conclusa la tappa di Gelato World Tour nell’iconico Millennium Park sul lago Michigan e sono stati serviti oltre 4.000 chilogrammi di gelato divisi in 78.000 tra coni e coppette. Dal 27 al 29 maggio 16 tra i migliori artigiani selezionati nell’intero continente americano si sono sfidati per conquistare il titolo di  “World’s Best Gelato – Americas East”. E quest’edizione incorona per la prima volta un’artigiana sudamericana: il primo premio è infatti andato ad “Amor-acuyà” di Daniela Lince Ledesma della gelateria Dolce Gelato di Medellìn in Colombia. Al secondo posto “Chicago Pothole”, un gelato al cioccolato con nocciole e marshmallow, di Angelo Lollino e Ali Caine Hung di Vero Coffee & Gelato di Elmwood Park (Illinois). Al terzo il goloso “Rich Chocolate, Koval Single-Barrel Organic Bourbon, Ganache Swirl & Maple-Candied Pecans” del canadese Tammy Giuliani di Stella Luna Gelato Cafè di Ottawa.  Gli artigiani selezionati accedono così alla Finale Mondiale che si svolgerà in Italia a settembre 2017 quando la città di Rimini si preparerà ad accogliere i migliori gelatieri del mondo.

Una folla di persone ha applaudito la stessa Daniela Lance Ledesma  (gelateria Dolce Gelato, Medellin, Colombia), vincitrice del “Tonda Challenge” by IFI (una battaglia a colpi di spatola per preparare la coppetta perfetta di 60 grammi)  Loris Carlo de Prato (Leonardo's Gelateria, Barre, Vermont, USA) e Linda Mercurio (gelateria Mercurio's, Pittsburgh, Pennsylvania, USA) si aggiudicano a pari merito il premio “Stack it High Showdown” by Pregel (in cui i maestri gelatieri si sono sfidati per creare il gelato più alto del mondo) .



Questa la classifica completa:

PRIMO CLASSIFICATO: Amor-acuyá di Daniela Lince Ledesma, Dolce Gelato, Medellín, Antioquia, Colombia

SECONDO CLASSIFICATO: Chicago Pothole (Gelato al cioccolato con nocciole e marshmallow) di Angelo Lollino & Ali Caine Hung, Vero Coffee & Gelato, Elmwood Park, Illinois, USA

TERZO CLASSIFICATO: Rich Chocolate, KOVAL Single-Barrel Organic Bourbon, Ganache Swirl & Maple-Candied Pecans (Cioccolato, Bourbon biologico Koval, ganache al cioccolato e noci pecan candite allo sciroppo d’acero) di Tammy Giuliani, Stella Luna Gelato Café, Ottawa, Ontario, Canada

Menzione speciale della Giuria: Saffron Pistachio with Candied Lemon Peel Gelato (Pistacchio allo zafferano con scorze di limone candite) di Gianluigi Dellaccio, Dolci Gelati Café, Washington, District of Columbia, USA

Menzione Speciale del Pubblico ex aequo:

-   Texas Whiskey & Pecan (Torta di noci pecan e whiskey del Texas) di Matthew Lee, TÈO, Austin, Texas, USA

-   Passion Fruit Ricotta with Candied Walnuts (Ricotta al frutto della passione con noci candite) di Natalie Yepes, Dolci Peccati Gelato, Miami, Florida, USA

Menzione Speciale dei Maestri Gelatieri: Maple Gelato (Gelato allo sciroppo d’acero) di Loris Carlo & Leonardo De Prato, Leonardo's Gelateria, Barre, Vermont, USA

Menzione Speciale della Stampa: Windy City S'mores (Gli S’mores sono un tipico dolce a base di marshmallow qui nella versione con stracciatella di cioccolato e un gusto leggermente affumicato) di Baron Gottsacker, Bent Spoon Gelato, Sheboygan, Wisconsin, USA

Durante l’ultimo giorno della tappa di Chicago, i visitatori hanno potuto assistere alla valutazione della giuria tecnica, dove i 16 gelatieri selezionati hanno presentato il gusto in concorso. La Giuria ha avuto come Presidente la chef e conduttrice tv Emily Ellyn conosciuta dal pubblico come la Retro Rad Chef di Food Network. Con lei ad affrontare il dolcissimo compito: Mario Rizzotti, personalità televisiva ed esperto di cucina italiana; Ben Vaughn, pluripremiato chef e scrittore di successo; Victoria Jordan Rodriguez, chef e sommelier; Sam Toia, presidente della Illinois Restaurant Association; Thomas L. Vaccaro, responsabile del programma di panificazione e pasticceria del Culinary Institute of America; Tom O’Brien, scrittore e giornalista enogastronomico; Siddarth Mangalore, chef e pasticcere; Matteo Picariello dell’Italian Trade Agency.

Gelato World Tour, con più di 1.500 concorrenti provenienti da 5 continenti, è la competizione che ha coinvolto il maggior numero di gelatieri al mondo. L’evento ha già reso capitali del gelato nove città: Roma, Valencia, Melbourne, Dubai, Austin, Berlino, Rimini, Singapore e Tokyo. Organizzatori dell’evento sono la prestigiosa Carpigiani Gelato University e Sigep – Rimini Fiera, da trentasette anni la più importante fiera nel settore del gelato e del dolciario tradizionale. A rendere possibile l’evento, due main partners: IFI, azienda leader internazionale nella produzione di vetrine per la gelateria; PreGel, la più grande azienda mondiale nel campo dei prodotti e degli ingredienti per gelato e pasticceria. Prodea Group è partner operativo dell’evento.

L'evento è sostenuto a livello internazionale dal Ministero Italiano degli Affari Esteri e dello Sviluppo Economico e dalla Regione Emilia Romagna. L’Italian Trade Agency di Chicago e la Illinois Restaurant Association sono partner locali, mentre tra i supporter figurano il Kendall College, l’Hard Rock Hotel (hotel ufficiale del Gelato World Tour – Americas East), Piccolo Sogno, Chef Tony Priolo ed Eataly.

Gli altri gusti in gara:

•          606 (Un omaggio alle diverse anime di Chicago a base di arachidi, cocco, zafferano, curry, vaniglia, zenzero e cashew nuts) di Jessica Oloroso, Black Dog Gelato, Chicago, Illinois, USA

•          Balsamic Strawberry Rocks (Gelato al fior di latte con aceto balsamico di fragole della casa) by Gonzalo Egozcue, GelatoStar, Cleveland, Ohio, USA

•          Camembert with Vignoles Plum Swirl (Camembert con variegatura di Prugne e Vignoles) di Anne Croy & Hollie Powell, Pastaria Restaurant, Clayton, Missouri, USA

•          Canadian Maple Bacon Mini Doughnut (Mini ciambella con sciroppo d’acero canadese e pancetta affumicata) di Mario Spina & Sharon Woo, Burger 320 - Zig Zag, Calgary, Alberta, Canada

•          Frost Cookie Gelato di Nazario Melchionda, Frost, A Gelato Shoppe, Tucson, Arizona, USA

•          Honey & Sunflower Biscotti (Biscotti al miele e semi di girasole) di Linda & Joseph Mercurio, Mercurio's, Pittsburgh, Pennsylvania, USA

•          Magic Carpet Ride (Viaggio sul tappeto magico) di Tolga Seymen, Nutty Squirrel Gelato, Seattle, Washington, USA

•          Vanilla & Chocolate-Hazelnut (Vaniglia, cioccolato e nocciole) di Bruno Couto de Matos, Frio Gostoso, Salvador, Bahia, Brazil

 

Per seguire le tappe del Gelato World Tour: www.gelatoworldtour.com. Sui social media: Facebook – Gelato World Tour; Twitter – Gelato World Tour; Flick – Gelato World Tour; Instagram – @gelatoworldtour; Hashtag: #gelatoworldtour #GWTChicago

Per maggiori informazioni: Michela Iorio – Ufficio Comunicazione Carpigiani - + 051 6505211 - +39 342 7054294 – michelaiorio@carpigiani.it - press@gelatoworldtour.com

Il sito Carpigiani non utilizza cookie di profilazione. Sono utilizzati cookie tecnici per migliorare la navigazione e di terze parti per raccogliere statistiche di traffico. Per saperne di più
Accetto