Bologna, 03.11.2017
• Un laboratorio a vista di 60 mq per scoprire come nasce il miglior gelato artigianale e una sala di 80 mq per corsi in tre lingue a cura della Carpigiani Gelato University;
• Una gelateria all'avanguardia con i gusti più esclusivi in collaborazione con il maestro Pasticcere Santi Palazzolo e Clabo

Tutta la tradizione del gelato artigianale italiano nello spazio curato da Carpigiani Gelato University e Gelato Museum Carpigiani a FICO Eataly World, il più grande parco agroalimentare del mondo che inaugurerà a Bologna il prossimo 15 novembre. I 200 mq a disposizione saranno suddivisi in laboratorio a vista, gelateria e aula corsi per scoprire come nasce il gelato “dal campo alla coppetta”. Dal primo giorno di apertura i visitatori potranno, ad esempio, realizzare un sorbetto dalla frutta colta direttamente dagli alberi e poi trasformata con sapienza in un alimento sano e nutriente. I corsi saranno due: “Come si fa il sorbetto?” un workshop introduttivo alle basi della gelateria con assaggio finale e “Prepara il tuo primo gelato”, più avanzato in cui si potrà creare un vero e proprio gusto partendo dagli ingredienti preferiti. L’ingresso a FICO Eataly World è gratuito, le esperienze saranno invece a pagamento e prenotabili online su www.eatalyworld.it/it/plan
Il laboratorio di 60 mq sarà completamente a vista e ogni giorno si potranno ammirare i gelatieri al lavoro seguendo il metodo classico della lavorazione artigianale italiana. All’interno gli ultimi modelli della tecnologia Carpigiani: Pastomaster HE e Pasto XPL P, per il processo di pastorizzazione delle miscele a base di latte e uova; i maturatori Age XPL che permettono alla miscela di addensarsi naturalmente, con i giusti tempi e in maniera del tutto igienica in modo da produrre un gelato più fine e cremoso; infine i mantecatori della linea HE dalle altissime prestazioni e con un risparmio energetico del 30%. In dotazione anche Turbomix, l’emulsionatore da tavolo, l’intramontabile montapanna e il piccolo mantecatore Labo 8 12. La gelateria che offrirà ogni giorno 24 gusti sarà gestita dalla rinomata Pasticceria Palazzolo nata nel 1920 a Cinisi (PA) sotto la direzione del maestro Santi Palazzolo. Al gelato si affiancherà una deliziosa produzione di pasticceria di gelato utilizzando Mr Art Plus e l’abbattitore Fantastick con torte, mousse, monoporzioni, bavaresi e altre gustose sorprese per raccontare la creatività e il gusto italiano nel mondo. Partner tecnico del progetto Clabo.
Carpigiani Group, fondata nel 1946 a Bologna da Poerio Carlo Carpigiani per produrre e commercializzare l’Autogelatiera progettata dal fratello Bruto deceduto nel 1945. L’azienda si consolida subito a livello nazionale con macchine da gelato artigianale prime per innovazione, semplicità d’uso, affidabilità, igienicità ed ergonomia. Negli anni ‘50 segue il mantecatore SED: grande successo nei mercati europei, a partire dalla Francia. Negli anni ’60 nasce Coldelite USA e con le soft si completa la gamma dei modelli. Nel 1970 si inaugura la grande sede di Anzola Emilia e Cattabriga entra nel gruppo. A partire dalla metà degli anni ‘70 si costituiscono numerose filiali in Europa, America Latina e Giappone. Nel 1989 Carpigiani entra nel Gruppo Ali. Nel 2003 fonda Carpigiani Gelato University. Nel 2012, in occasione del centenario della nascita di Poerio Carlo Carpigiani, nasce la Fondazione Bruto e Poerio Carpigiani e il Gelato Museum. Il bilancio al 31 agosto 2016 si è chiuso con un +11% su Italia ed Estero per un totale complessivo di 150 milioni di euro di fatturato. Nel 2017 l’azienda conta 500 dipendenti in Italia e nel mondo, 4 stabilimenti produttivi e 11 sedi commerciali.
Carpigiani Gelato University, fondata nel 2003 come divisione formativa del Carpigiani Group, è oggi riconosciuta a livello internazionale come fucina dei gelatieri di successo. La mission è educare alla cultura del gelato artigianale. Quest’anno sono stati organizzati oltre 400 corsi in 10 lingue per circa 12.000 ore di docenza, dati quasi triplicati in 3 anni. La sede principale della Scuola è ad Anzola dell’Emilia (Bologna), e la formazione avviene inoltre in altre 12 sedi nel mondo. Lanciato a settembre 2013, il percorso formativo Diventa Gelatiere, caratterizzato da una maggiore presenza di lezioni pratiche, ha segnato il record di iscrizioni: sempre più studenti scelgono di completare l’intero percorso di 4 settimane, che si conclude con uno stage formativo in gelateria.
 
Pasticceria Palazzolo, un piccolo laboratorio di dolci siciliani che ha saputo vincere le sfide del mercato, per cento anni, mettendo sempre in primo piano le materie prime del proprio territorio. Nata a Cinisi (PA) nel 1920, la Pasticceria Palazzolo oggi è un’azienda di 45 dipendenti. Ancora legata ai valori del suo fondatore, Santi Palazzolo, porta nel mondo i dolci della tradizione e si serve al contempo di tecniche all’avanguardia: i suoi maestri pasticceri reinventano continuamente la consistenza delle ricotte, degli agrumi, del cioccolato e del pistacchio. L'impegno e la passione di Santi Palazzolo, della sua famiglia e dei suoi collaboratori nascono dalla convinzione che "con la dolcezza si ottiene tutto"!
 

Il sito Carpigiani non utilizza cookie di profilazione. Sono utilizzati cookie tecnici per migliorare la navigazione e di terze parti per raccogliere statistiche di traffico. Per saperne di più
Accetto