Login
  • News
  • Gelato festival 2018, l'arachide al sale delle hawaii del gelatiere pagnoni conquista villa borghese
Roma, 02.05.2018
Vanno avanti nel percorso dei Gelato Festival World Masters anche Alvaro, Cotroneo, Renzi, Grizi, Di Giacomo, Palatiello e Chiricosta, il ritroveremo nel 2019 ai CarpigianiDay. In 4 giorni assaggiate 5 tonnellate di gelati artigianali di alta qualità

È il gelatiere Andrea Pagnoni il primo classificato della tappa romana del Gelato Festival 2018, con la sua Arachide al sale delle Hawaii. Se l’artigiano di “Nonno Lillo” a Roma ha conquistato la medaglia d’oro realizzata dall’orafo fiorentino Paolo Penko, per lui e i primi otto classificati prosegue il cammino dei Gelato Festival  World Masters: i gelatieri Emanuele Alvaro (“Re Sole” di Roma), Mirko Cotroneo (“I golosoni” di Roma),  Fabio Renzi (“Il gelatiere” di Cerveteri), Matteo Grizi (“Fortini Caffè” di Roma), Norberto Di Giacomo (“Gelatario” di Roma), Vanessa Palatiello (“Mastrobattista” di Latina) e Francesca Chiricosta (“Bamby” di Ariccia) si ritroveranno l’anno prossimo al Carpigiani Day da cui i migliori 8 accederanno alla semifinale italiana che si terrà a Firenze nel 2020. Dopo quattro giorni di assaggi in cui Roma ha degustato complessivamente oltre 5 tonnellate di gelato artigianale di alta qualità, le giurie hanno emesso il loro verdetto. La sfida del Tonda Challenge lanciata da Ifi a tutti i gelatieri in gara con l’obiettivo di creare la coppetta perfetta da 60 grammi è stata vinta da Veruska Cardellicchio della gelateria “Da Re” di Roma che si è aggiudicata così l’ambita Spatola d’Oro. I vincitori della giuria tecnica e di quella popolare sono stati rispettivamente Norberto Di Giacomo con la sua “Cheesecake” e Mirko Cotroneo con “Baciami ancora” (lampone, melograno e basilico). Il premio speciale Gela-to go è andato infine a Rosario Nicodemo, Guido Muraglie e Giorgio Carlo Bianchi (“Accademia del gelato”) con il gusto “Petali di lampone”.


 
Terminata la tappa romana della kermesse – che ha Carpigiani (leader mondiale nella produzione di macchine per la gelateria) e Sigep Italian Exhibition Group (fiera leader internazionale del gelato, del dolciario artigianale, del caffè e della panificazione per il canale foodservice) come partner strategici, e IntesaSanpaolo come top sponsor italiano – il Gelato Festival 2018 continua con il tour che lo porterà a Torino in piazza Vittorio Veneto sabato 5 e domenica 6 maggio, per concludere a Milano in piazza Castello sabato 12 e domenica 13 maggio, nell’ambito della Milano Food City. Dopo l’Italia, da giugno il Gelato Festival si sposterà all’estero con le tappe al McArthurGlen outlet di Berlino (1-2 giugno), Varsavia (9-10 giugno), a Covent Garden a Londra (23-24 giugno) e al McArthurGlen outlet di Parndorf (Vienna) il 6 e 7 luglio. Il programma continentale culminerà con la All Star a Firenze (14-16 settembre), la gara dei campioni, che riunisce e mette a confronto su un unico palco tutti i vincitori del Gelato Festival dal 2011 ad oggi, prima di varcare l’Atlantico per l’edizione americana, in 8 tappe tra la West Coast e – per la prima volta – la East Coast.
 
La partnership con Intesa Sanpaolo non si esaurirà nelle tappe delle piazze dove è partner del concorso, ma continuerà nelle filiali e negli eventi sul territorio: l’obiettivo è di valorizzare le eccellenze italiane e la cultura del saper fare, i gelatieri che si distingueranno ai Festival saranno chiamati a portare il loro know-how artigianale e i gusti premiati per un ricco programma di appuntamenti che si svilupperà durante tutto l’anno. La kermesse è realizzata con la partecipazione di alcune delle più importanti aziende della filiera del gelato come Ifi (azienda leader nel campo di arredi, vetrine e banchi frigo), Mec3 (azienda leader nel settore degli ingredienti per la gelateria artigianale) presente con Cookies The Original® e la versione Black, Cartoprint (azienda leader nel settore del packaging alimentare, gruppo Seda), Zucchero & co, Parmalat per il latte e la panna freschi, BioBio, Hiber, Weker più Solochef.it con le sue divise griffate. Sul fronte media, invece, insieme a Punto IT, TuttoGelato, Dimensione  Suono Roma, FunWeek e Mangiaebevi.
 
Gli appuntamenti nelle varie città sono altrettante tappe dei Gelato Festival World Masters 2021, la sfida per i migliori gelatieri artigianali del pianeta, un percorso con centinaia di prove in quattro anni su cinque continenti, con giurie tecniche e popolari per aggiudicarsi il titolo di campione mondiale. Non si tratta solo del principale torneo internazionale di categoria, ma di un progetto di posizionamento strategico del gelato artigianale e di tutta la filiera, con l’obiettivo di coinvolgere nella sfida 5.000 chef gelatieri da tutto il mondo e generare un +15% di indotto per il settore, con un media value globale per il made in Italy stimato in 50 milioni di euro.
 
Il Gelato Festival ha debuttato a Firenze nel 2010 ispirandosi all’ideazione della prima ricetta di gelato per mano del poliedrico architetto Bernardo Buontalenti nel 1559. Da allora la manifestazione ha allargato i propri confini espandendosi prima nel resto d’Italia, poi in Europa e – dal 2017 – anche negli Stati Uniti, con un totale di 64 Festival realizzati, prima di abbracciare tutto il pianeta col campionato mondiale dei Gelato Festival World Masters 2021. 
 
Per info stampa:
Marco Gemelli – 338.5624777 press@gelatofestival.it

Il sito Carpigiani non utilizza cookie di profilazione. Sono utilizzati cookie tecnici per migliorare la navigazione e di terze parti per raccogliere statistiche di traffico. Per saperne di più
Accetto