Palermo, Italy, 01.02.2017
La IX edizione del Festival del gelato artigianale ritorna a Palermo dal 28 settembre al 1 ottobr

Sherbeth, il Festival Internazionale del Gelato Artigianale seleziona 45 gelatieri artigianali da tutto il mondo per uno degli eventi più attesi del panorama internazionale.
La nona edizione si svolgerà a Palermo dal 28 settembre al 1 ottobre ancora una volta nel capoluogo siciliano. Lungo il centro storico sarà allestita la più grande vetrina di gelato artigianale al mondo dove sarà possibile degustare gelati preparati in giornata con prodotti di eccellenza, conoscere i segreti del dolce freddo e della città grazie ai laboratori, workshop, convegni, concerti, spettacoli, intrattenimento per adulti e bambini e tour culturali.

A concludere l’evento il consueto concorso internazionale “Procopio de Coltelli”, dal nome del palermitano che esportò il gelato a Parigi, giunto alla settima edizione. Una giuria di esperti e una popolare decreteranno il miglior gusto 2017.


Per  iscriversi occorre compilare il form online di iscrizione entro il 30 aprile 2017.
Per  informazioni, scrivere a info@sherbethfestival.it 

Obiettivo dell’evento, organizzato da AdMeridiem e guidato dalla direzione tecnica di Antonio Cappadonia, è quello di promuovere il gelato artigianale made in Italy e il territorio come destinazione con i suoi prodotti e le sue attrazioni. L’edizione 2016 ha contato oltre 300 mila presenze con 42 gelatieri provenienti dai 5 continenti e l’evento, valutato quale aggregatore e motore del turismo, insieme alla storia che lega Procopio de’ Coltelli alla Sicilia, è stato inserito nella Carta dei Luoghi dell’Identità e della Memoria, categoria “I luoghi del gusto”. Il Festival, infatti, si propone quale leva di destination management che attrae ogni anno numerosi turisti e appassionati nel capoluogo sicilian

Il sito Carpigiani non utilizza cookie di profilazione. Sono utilizzati cookie tecnici per migliorare la navigazione e di terze parti per raccogliere statistiche di traffico. Per saperne di pi¨
Accetto